Archive for ottobre, 2008

Windows 7 – Codice Vienna

31 Comments

Windows Vista con i suoi spettacolari (ma nemmeno poi tanto) effetti grafici e chincaglierie varie è un sistema operativo che richiede processori molto potenti e quantità di Ram esose; e persino sui computer all’ avanguardia dà notevoli problemi di lentezza rispetto al predecessore Windows XP.

Windows 7 promette agli utenti di funzionare anche su Computer meno potenti, e quindi più economici, quali notebook o fissi a basso costo; a quanto pare Microsoft con queste sue parole tende forse a schierarsi dalla parte di coloro che non hanno i soldi per permettersi la tecnologia avanzata che già Vista richiede, è di sicuro una mossa commerciale buona nel suo insieme; riflettendo sopratutto sul fatto che sempre di più in questi anni l’ informatica è un mercato aperto a tutti

Vista ha rimediato ai suoi errori con il Service Pack 1, Microsoft si impegna stavolta a creare un sistema operativo efficente e nel contempo all’ avanguardia; Windows 7 sarà basato principalmente sul web, e il pacchetto Office secondo alcune indiscrezioni sarebbe ridotto e incluso nel prezzo del sistema operativo.

Microsoft si pone il problema pure dei consumi energetici, che saranno ottimizzati in questa nuova versione, con tanto di avvio veloce del sistema in 15 secondi

A sentirne parlare così sembra proprio che la nuova versione sia un vero passo avanti, consuma di meno e rende di più.

E’ da verificare se Windows 7 riuscirà a soddisfare davvero le esigenze dell’ utente medio e magari di quello un pò smaliziato; la sfida è aperta e si chiuderà a Gennaio 2010

Attirare Google sul proprio blog

33 Comments

Google è conosciuto come il migliore e il più potente motore di ricerca in tutto il mondo, chiunque vi si connette quotidianamente per la ricerca su Internet; la sua unica debolezza risiede nel tempo di indicizzazione delle nuove pagine internet, nel caso di un blog è fondamentale per ottenere visibilità posizionarsi bene nel suddetto motore di ricerca; qui di seguito illusterò alcune tecniche per aumentare la visibilità del proprio blog.

Scambio link

E’ risaputo che Google indaga spesso sui link che puntano a un sito, questo è uno dei metodi migliori per ottenere visibilità e un buon posizionamento sui motori di ricerca, senza contare il fatto che vi consente di ottenere nuovi visitatori

Un link verso Google

Tecnica molto semplice e dall’ efficacia provata, consiste nell’ inserire un link alla pagina di Google (http://google.it) sul proprio Blog, e limitarsi a cliccare almeno una volta al giorno (non serve cliccare + volte dato che il sistema registra l’ ip), quando si viene rimandati alla pagina di Google, quest’ ultimo si interroga sulla provenienza dell’ utente, e quindi prenderà note dell’ indirizzo della pagina che lo ha mandato lì, tale informazione viene definita referrer

Iniziare con un sorriso

Bhè a dire il vero questa l’ ho letta in giro ma non sono sicuro che funzioni, dobbiamo avere un browser in cui sia installata la Google ToolBar, e cliccare sull’ icona raffigurante un sorriso, in questo modo segnaliamo la pagina a Google ed è probabile che il Bot ci visiti a breve, ripeto che non sono sicuro di questa tecnica ma tentar non nuoce di certo

Cercare il nome del sito

Di sicuro questo può essere utile, dobbiamo ricercare il nome del dominio su Google, il quale ci risponderà che non conosce tale dominio e quindi inizierà a ricercarlo, nonchè a leggerne i contenuti

Ottenere Visite

Si possono ottenere visite tramite autosurf manuali oppure automatici, per aumentare così il PageRank, una cosa negativa stà nel fatto che gli utenti che visiteranno in questo modo il vostro sito non saranno minimamente interessati ai contenuti, ma di sicuro è un buon modo per iniziare, non mi è permesso dal regolamento segnalarlo poichè questi autosurf portano pure un guadagno economico e sul server su cui ospito questo sito non è consentito parlarne; ma vi posso dire che ne trovate a bizzeffe in giro

Torrent – Il miglior modo di fare p2p

Commenti disabilitati su Torrent – Il miglior modo di fare p2p

Questo è il primo intervento di questo mio blog… e voglio dedicarlo ai file .torrent, in quanto li reputo il miglior modo per trovare files in giro per la rete e sopratutto per scaricarli a velocità elevate rispetto ad altri programmi p2p tradizionali come Emule.

I file .torrent sono di piccole dimensioni, una volta scaricati e aperti con l’ apposito programma sono in grado di dare istruzioni al vostro client per scaricare e inviare i vostri frammenti di files.

E’ proprio questo il meccanismo potente del protocollo Bit Torrent, i files a cui siete interessati sono spezzettati in tanti frammenti e ognuno invia i frammenti che ha, e richiede i frammenti che gli mancano, grazie a questa certosina organizzazione ogni nodo della rete partecipa attivamente alla diffusione del files

Ciò che vi serve per apprezzare questa tecnologia è un client che si connetta alla rete Bit Torrent, se avete un computer di medie prestazioni non avrete problemi con Azureus ( reperibile al sito http://azureus.sourceforge.net/ )

Lo installate insieme alla Virtual Java Machine (se ancora non lo avete) e siete pronti per scaricare i files torrent e aprirli pronti al download di ciò che più vi interessa

Sulle distribuzioni Ubuntu è già installato di default il client Transmission, ideale per quei pc dotati di meno risorse hardware, possiede comunque un web-server per essere controllato a distanza o all’ interno di una Lan

Se volete scaricare veloci dovrete cercare i files con maggior numero di Seed (cioè nodi che possiedono il file completo), i torrent si basano sull’ idea come tutti i P2P della condivisione, per questo è molto importante restare in seed (cioè rendere disponibile il file ad altri) anche per molto tempo dopo aver completato il download