Archive for novembre, 2008

Ebay – Bambino in vendita

29 Comments

Ebay come sicuramente saprete è il più grande sito al mondo ci compra vendita on-line; il sito dove potete cercare cose utili a prezzo di occasione, oppure disfarvi di cose inutili magari ricavando qualcosa.

Si può trovare di tutto, pezzi di computer, motori, abbigliamento, mobili addirittura case… e perchè no… Bambini

Con l’ avanzare della crisi economica c’ è chi purtroppo non ce la fà a mantenere già i propri figli, e se ne arrivano altri la situazione economica familiare è in pericolo… quindi perchè non venderlo??

E’ proprio quello che ha fatto una coppia belga,  e se questo vi può far stupire… c’ è anche chi il bambino l’ ha comprato.. ad una cifra che si aggirerebbe (non ci è dato saperlo) fra i 5000 e i 10000 Euro; la circostanza è a metà fra il drammatico e il comico…

Come si può vendere una vita?

Ma soprattutto come si può essere così stupidi da farlo via Internet.. sotto gli occhi di tutti e quindi anche degli organi competenti?

Dietro questa scelta drammatica i problemi economici della coppia, per fortuna tutto è stato tracciato… la vita umana non può essere in nessun modo venduta, non può essere messa a paragone con pezzi di computer, abbigliamento e altri oggetti in vendita su ebay

Dipendenza da Internet

51 Comments

Il Cyberspazio è un mondo virtuale in cui l’individuo rischia di rimanere intrappolato, fino a divenire un alienato dal mondo reale. Molti “Cybernauti” difatti indicano la vita reale come “real”; la dipendenza da Internet è stata studiata da grandi medici come Ivan Goldberg, o recentemente dal Dott. Tao Ran
http://www.shockdom.com/orsociccione/wp-content/uploads/2008/08/0494_dipendenza.gif

La dipendenza da Internet o Internet dipendenza, meglio conosciuta nella letteratura psichiatrica con il nome originale inglese di “Internet addiction disorder” (IAD), è un disturbo ossessivo-compulsivo. La dipendenza da Internet è in realtà un fenomeno che copre una vasta varietà di comportamenti nel soggetto “malato”; se ne possono individuare diversi:

  • Dipendenza Ciber-relazionale: l’individuo si lega maggiormente ai soggetti incontrati su Internet, relazioni che possono essere semplicemente d’amicizia o addirittura relazioni amorose virtuali; il soggetto preferisce le relazioni virtuali a quelle reali; questo comporta nel migliore dei casi la formazione di una doppia personalità, il soggetto esiste nella realtà ed esiste nel Cyberspazio; nel peggiore dei casi vi è una chiusura totale del soggetto nel Computer, una vita che si discosta sempre di più dalla realtà

  • Dipendenza da Net-Gaming: fenomeno particolarmente evidente nella Generazione Nintendo; lo sviluppo dei mezzi informatici ha contribuito all’uso del PC anche come mezzo di divertimento; sia individuale che di gruppo; il fenomeno in sé per sé non risulta particolarmente preoccupante, si nota un impoverimento culturale dovuto al fatto che i giochi non presentano insegnamenti morali, e al fatto che il “bambino” si può richiudere in questi giochi facilmente confonderli con la vita reale. Nel soggetto adulto invece si rischia di aggravare il vizio del gioco d’azzardo (particolarmente diffuso on-line). Particolarmente preoccupante è il fenomeno “Second Life”; un simulatore di vita reale in cui il soggetto può rinchiudersi, la caratteristica preoccupante di questo gioco risiede nel fatto che è estremamente facile passare più di 10 ore consecutive giocando, i dati presenti in alcune classifiche interne al gioco lo dimostrano; fenomeno questo particolarmente preoccupante per un adolescente che arriva a sostituire la vita reale con un computer, e non è un caso che questo gioco ha una propria moneta virtuale che può essere scambiata con quella reale, per alcuni diventa un vero e proprio lavoro, scendono solo nella vita reale per cucinarsi il pranzo e dormire

  • Sovraccarico cognitivo: La ricchezza dei dati disponibili sulla rete ha creato un nuovo tipo di comportamento, il soggetto umano si pone in una condizione di smarrimento, la quantità di informazioni presenti sulla rete è enorme, tendente all’infinito (secondo il concetto di ragnatelità) Lo smarrimento è seguito dalla paura, ad esempio nel caso di un esame importante, il soggetto di fronte alla potenza di Internet si deve porre in un atteggiamento di critica e deve acquisire una potente capacità di sintesi per selezionare le informazioni migliori e scartare quelle superflue

  • Dipendenza ciber-sessuale: gli individui che ne soffrono sono di solito dediti allo download, e all’utilizzo di materiale pornografico online, o sono coinvolti in chat-room per soli adulti. Internet influisce nello sviluppo sessuale di un adolescente

I sintomi possono essere riassunti in uno solo, l’ Internet-dipendente tende a crearsi una seconda vita virtuale, che finisce per sovrastare la vita nel mondo reale, raro che ciò succeda in maniera completa; dopotutto una persona non può vivere solo di computer (sennò… o non campa, oppure è un programmatore.. che quindi finito di lavorare penso che abbia voglia di uscire fuori a godersi un pò la vita)

Secondo alcuni medici, prima o poi, si incontrano crisi depressive, sbalzi d’ umore, senzazione di mancanza d’ affetto (specie dall’ altro sesso), stanchezza, svogliatezza, senso di disagio nella vita vera…

I medici a mio parere sono lontani dalla soluzione, io sono un ragazzo con la passione per l’ informatica, e penso che se uno ha dai problemi nella vita reale, il Computer e Internet non c’ entrano proprio un bel niente…. già da un pò è stata teorizzata la dipendenza da Internet, ma adesso vogliono addirittura curarla.. chissà magari penseranno che qualche pillolina di Prozac possa risolvere i problemi sociali di molte persone; forse si dovrebbero domandare chi sono i veri malati….

Commentate!!

Giacomo

Attento a Messenger c’ è sempre il flooding

35 Comments

E’ sempre esistito/a… il flooding è una tecnica non certo nuova, a basso livello trova applicazione negli attacchi Denial Of Service tramite l’ invio di un grande numero di pacchetti….
Oppure nelle operazioni di Spam per dare maggior visibilità a un certo messaggio; in poche parole il flooding è un dato ripetuto per un gran numero di volte, in termini grossolani è un’ inondazione, proprio questo infatti vuol dire flooding.

Nel nostro caso non andiamo a parlare di questo, ma delle debolezze del client messenger; pare infatti che mandando tante emoticon il sistema attaccatto collassi… per il ragazzino lamer questa è a dir poco una notizia miracolosa, si staccano tutte le applicazioni che possono creare disturbo e si incomincia a floodare parenti e amici…

http://navigatranqui.altervista.org/img/msn_morte.jpg

Un bug da poco insomma.. ma che può dare fastidi, dato che si parla pure di invite-flooding (cioè di flooding tramite più persone che invitano un utente), con un programmino che ti fà 2000 emoticon al secondo uniti magari a 4000 trilli (tanto per l’ effetto scenico della finestra che trema) il client della vittima và letteralmente in palla; di programmini simili in rete se ne trovano a centinaia; quello che stupisce è come è possibile che nel client MSN non sia stato implementato ancora un controllo anti-flooding, un liceale con un minimo di conoscenze di programmazione ci riuscirebbe ad occhi chiusi….

2012 – Data apocalittica.. dopo la fine del mondo… la fine di Internet

55 Comments

Da tempo si è diffusa la notizia che nell’ anno 2012 ci sarà la tanto sperata fine del mondo, dico sperata poichè secondo alcune credenze Maya il 21 Dicembre di tale anno si invertirà il campo magnetico terrestre con conseguenti eventi sul mondo, in particolare la morte di miliardi di persone, in poche parole la soluzione della crisi economica globale.

Punto Informatico pubblica una notizia forse ancora più sconcertante… la banda Internet finirà.. e con essa aumenteranno le disparità per i diversi tipi di utenza, la domanda di offerta alla rete in questi anni è cresciuta molto e anche sotto gli occhi di tutti ci accorgiamo che la velocità non è cambiata… anzi 7 anni fà la mia Dsl andava più veloce di prima, poichè superava spesso la banda garantita; i cittadini privati e le imprese si trovano di fronte a un offerta da parte dei provider inadeguata (anche se i prezzi sembrano dire il contrario).

Secondo gli ingegneri di Nemertes Research, gli ISP hanno sfruttato troppo le tecnologie esistenti senza invesitre adeguatamente sulla ricerca di nuove tecnologie, il prezzo da pagare sarà per gli utenti, sempre più gradualmente verranno ridotte le prestazioni di streaming video, gaming on-line e tutto ciò che richiede una grande ampiezza di banda, io ci infilerei nella lista anche i software P2P.

Ovviamente i magnati delle telecomunicazioni faranno in modo di istituire delle linee più veloci per coloro che se lo potranno permettere.

Già ora si fà tanta pubblicità sulla massima ampiezza di banda… le famose linee 20 Mega, che si è fortunati se riescono a raggiungere i 500 KByte/sec di picco; la gente rimane affascinata dai numeri ma non immagina nemmeno cosa dovrebbe essere l’ Internet veramente veloce

Un nome.. un volto

43 Comments

Qualcosa per sorridere e finire bene la serata.. visitate il sito http://turnyournameintoaface.com/

Inserite il soprannome che volete e lui vi disegnerà un volto… nel mio caso non ha indovinato… con un mio amico devo dire c’ è andato vicino XD

http://navigatranqui.altervista.org/img/jafar_e_lino.jpg

Windows Vista.. un gran bel bug o una svista??

33 Comments

Scusate la battuta ma mi è venuta dall’ anima.. sicuramente non sono il primo che la pronuncia..

Tornando al significato del titolo.. il bug segnalato dai ricercatori di Phion rigurda il protocollo TCP/IP e nei dettagli l’ organo che lo controlla.. chiamato Device IO Control; secondo i ricercatori mandando dei pacchetti corrotti ad un API di questo sistema si potrebbe riuscire a mandare in tilt il computer tramite la famosa Screen Of Death (schermata blu).

Tale metodo potrebbe essere usata per attacchi DDos (denial of service), ogni computer che ha installato Windows Vista è a rischio per ora di potenziali Hacker, ovviamente quando tutti sapremo come fare a lanciare questi attacchi sarà a rischio di potenziali Lamer XD

E a quel punto si spera che Microsoft rilascerà una patch per correggere il bug, o che la vittima passi a Linux; le due soluzioni sono entrambe valide

L’ intelligenza artificiale vede nuovi e più potenti orizzonti

Commenti disabilitati su L’ intelligenza artificiale vede nuovi e più potenti orizzonti

Correvano gli anni ’40 quando un famoso matematico di nome Alan Turing gettava le sue teorie di Intelligenza Artificiale di fronte a non pochi scettici scienziati; si parlava di simulare il comportamento umano per risolvere qualsiasi problema di ordine logico, venne creata una macchina capace di vincere a scacchi. La profezia di Turing diceva che sarebbero state create macchine capaci di pensare come le persone, dotate insomma di una propria genialità, in 50 anni, cioè agli inizi degli anni 90. Effettivamente si sbagliò.. ma adesso che siamo nel 2008 possiamo dire che c’ è andato vicino.

L’ Ibm presenta un innovativo progetto.. una macchina che reagisce come un cervello umano, simulando neuroni e sinapsi, con la facoltà quindi di interagire con il mondo esterno, con tanto di riconoscimento di immagini reali molto complesse, il computer saprà riconoscere la realtà e interagire con quest’ ultima proprio come un essere umano.

cervello

Citando Dharmendra Modha, responsabile del progetto: “La mente ha la straordinaria capacità di integrare informazioni del mondo esterno attraverso i sensi e senza particolare dispendio di energie può creare le categorie di tempo e spazio, e metterle in relazione tra loro. Al momento non esistono computer che possano anche solo lontanamente avvicinarsi a queste facoltà. Noi riverseremo in una macchina la struttura, la dinamica e il comportamento del cervello”

La Neuroscienza consente oggi di avvicinarsi sempre di più all’ obbiettivo promosso da IBM… non è più fantascienza ma è futuro, le nanotecnologie e la potenza degli attuali supercomputer sono gli ingredienti che servono per ideare un tale processo di Intelligenza Artificiale così avanzata

E’ già stato simulato con successo il cervello di un topo… l’ essere umano è sicuramente più difficile ma non impossibile

“Il problema non sta nell’organizzazione degli attuali circuiti che simulano i neuroni – conclude il ricercatore – ma nella capacità di sintonizzare le sinapsi, che devono essere in grado di rafforzarsi, indebolirsi o rompersi in base ai segnali che arrivano”.

Chissà se queste macchine avranno il cosidetto “Genio creativo”

Pirateria, giro di soldi a Prato

29 Comments

Prato è famosa in tutta la Toscana e forse mi azzardo a dire in tutta Italia, per la quantità imbarazzante di cinesi presenti nel territorio, apparte questo breve preambolo che nulla ha a che vedere con l’ articolo in questione, bisogna dire che è una città sempre di più sconvolta dalla criminalità organizzata sia di piccola che di media scala.

Proprio stamattina la Guardia di Finanza ha concluso con successo una nuova fase della famigerata operazione “Rete pulita”; i numeri sono molto interessanti… si parla di 4 Immobili, 2 milioni di file piratati (50 Terabyte), 300 computer sequestrati, e quantità imprecisate di hard disk esterni

A gestire questo giro (ma neanche molto grande) vi erano 12 imprenditori cinesi, e 13 clandestini bloccati di cui però solo 3 in arresto.

I cinesi hanno capito che masterizzare i cd e i dvd dà forse troppo nell’ occhio… molto più comodo farsi lasciare il computer del proprio cliente e trasferirci nel giro di 2 ore, tantissimi file piratati, strategia sicuramente discutibile dai professionisti del settore… il cliente lascia il computer con la scusa di ripararlo e se lo ritrova pieno zeppo di materiale pirata… musica, film, software, materiale pornografico.

A fregarli sono stati il loro server streaming che permettevano ai clienti di vedere i film collegandosi direttamente on line ai loro server… non c’ è voluto molto agli esperti delle Fiamme Gialle per rintracciarli

Processori a 80 Core… fantascienza o futuro?

Commenti disabilitati su Processori a 80 Core… fantascienza o futuro?

Se in passato per aumentare le prestazioni di un processore ci si basava sull’ utilizzo di frequenze di clock sempre più elevate, al momento si è capito che conviene invece incrementare il numero di Core… prima con 2 core, poi con 4 e adesso si progettano CPU a 80 core.

Interessante l’ immagine di Zeus News che illustra come in passato ci sia stata una corsa al miglioramento della frequenza, mentre ora invece si ricerca l’ incremento dei Core

Una volta i nostri avi pensavano che fosse impossibile contenere 160 GigaByte di memoria in un Hard Disk, come a noi adesso pare un pò troppo futuristico immaginare processori a 80 core che elaborano informazioni a poco più di un centinaio di GigaHertz di frequenza… eppure così sarà… quando?

Michael Dell sostiene che addirittura fra solamente 5 anni potremmo vedere queste cpu in distribuzione; gli unici problemi da affrontare sono la potenza dissipata per il caro effetto Joule, chissà che dissipatori monteranno questi benedetti computer… è una mia ipotesi personale che di processori raffreddati ad aria non ne vedremo più

Liquida

36 Comments

Ringrazio pubblicamente Liquida per avermi accettato nella loro Directory di Blog…. Liquida non è nient’ altro che un portale che raccoglie informazioni riguardo al mondo della blog sfera… se avete un blog vi consiglio di segnalarlo all’ indirizzo http://www.liquida.it/segnala_blog.liquida/

Segnalare i propri blog su siti Internet è un modo indispensabile per aumentare la propria visibilità, e ottenere così più visitatori



You Tube a pagamento

35 Comments

Che dire… con questo titolo ho attirato la vostra attenzione… la visibilità è importante per ottenere visite ai propri contenuti, non c’ è voluto molto perchè You Tube lo intuisse… e adesso che l’ ha intuito può giocarsi sopra e arrotondare sui già milionari guadagni.
Quella di You Tube è un operazione commerciale che ricalca la famosa campagna Adsense di Google… contenuti sponsorizzati a pagamento.

Gli utenti che vorranno ottenere più visibilità sul network di streaming potranno tramite una cifra non ancora definita poisizionarsi in cima al motore di ricerca di You Tube

Utile a tutti quegli artisti emergenti che sperano in un contatto elettronico da un manager… o molto più utile alle agenzie pubblicitarie che pubblicano i loro spot su YouTube

Assemblare un pc economico a meno di 200 €

33 Comments

Ebbene si avete letto bene… è possibile assemblarsi un computer economico, a partire da 200 €… del resto non c’ è da stupirsi la diffusione della tecnologia è arrivata a un punto in cui i pezzi che vi stò per proporre ve li tireranno dietro…. prima di consigliarvi un buon acquisto per le vacanze natalizie voglio però raccontarvi una grande verità sul mondo dei computer…
Qualsiasi Personal Computer assemblato anche con i pezzi più potenti diventa prima o poi vecchio, ma il concetto di tecnologico cosa riguarda?? Riguarda avere il computer più potente e di tendenza? Non vi rendete conto che il mercato ci comanda di essere sempre aggiornati con i componenti più potenti in circolazione??
Ma cosa significa che un computer è vecchio?? Che non può più servire a nessuno e che è ora di sostituirlo?? Conosco un sacco di conoscenti che si lamentano del proprio Dual Core dicendo che in effetti è già superato, che al momento ci sono le DDR 3 e che la loro scheda video può permettergli di vedere i film a una risoluzione superiore…. secondo me nel mondo dei computer non esiste un pezzo più potente dell’ altro poichè si parla di un mondo in continua evoluzione.
Per questo il mio consiglio è di non stare a badare alle prestazioni poichè tanto il computer non serve per giocare, serve al massimo per scaricare musica, se avete intenzione di spendere più di 600 € per comprare un computer con il quale giocare ai videogame vi restano due cose da fare:

  1. Non leggere quest’ articolo tanto non ti serve
  2. Ragiona sul fatto che il computer non è una console di gioco, (se non per i giochi di ruolo e per gli strategici (con il computer da me descritto potrete comunque giocare ai giochi più datati), se non sei d’ accordo prova a confrontarlo con le prestazioni di una console di gioco come la Playstation 3 o l’ XBox 360 (che fra qualche mese vi tireranno dietro pure quelle)

Se siete ancora interessati all’ articolo, posso iniziare a parlare dei componenti con cui costruire questo stupefacente “mostro” ad un prezzo bassissimo

Il Processore

Il processore è la prima cosa da decidere quando si compra un computer… la maggior parte delle persone non ha conoscenze approfondite sulla struttura delle schede madri, così come non ha conoscenze approndite sulla struttura dei processori, ma tutti sanno a cosa serve un processore, è molto più facile sciegliere un processore che una scheda madre.

Vi sono, come forse saprete, 2 famose aziende produttrici di processori, la Intel e la AMD, io ho scelto la seconda per quest’ articolo… in particolare il processore Amd Sempron Le-1200 con un clock di 2.1 Ghz, vi consiglio di comprarlo dal vostro rivenditore di fiducia a non più di 33 €

La Scheda Madre

Dove lo volete montare il processore?!?! Abbiamo scelto come cpu un procio con socket AM2… serve una scheda madre appropriata… difatti non potete montare un processore su una scheda madre non compatibile… questa scheda madre non ha niente di eccezionale… è il modello Asus M2N-MX/SE x Athlon64 Socket AM2 Chipset NF6100 come Ram potete infilarci le DDR2.. capaci di raggiungere anche una frequenza di 800 Mhz, ma pure le SDRAM (anche se sarebbe stupido dato che costano di + e vanno di meno), la quantità massima di memoria è 2 Giga…

Ma cos’ è che mi piace di questa scheda madre direte?? Che ha la scheda video inclusa, la soluzione migliore per risparmiare quei 40-50 € di scheda in +, nel nostro caso ha una Nvidia GeForce 6100 e per quanto riguarda l’ audio la motherboard è già pronta per il surround 5.1

Che mi scordo? Ah si il prezzo… 43 €

Memoria RAM

Qui potreste anche permettervi la follia di mettere 2 Giga di memoria (dato che la scheda madre li supporta) ma questo è un articolo che spero vi faccia risparmiare il + possibile, quindi mettetene una da 1 Giga, marca KingSton… e non azzardatevi a pagarla più di 16 €, molti negozianti furbi la arrotandano a 20… qualche pazzo si slancia a 25.. voi non cascateci

Hard Disk

La scheda madre che vi ho proposto supporta i Serial ATA.. qualche negozio può riuscire a vendervi dei Maxtor 40 Giga.. ma dubito che riusciate a trovarli, riuscirete a trovare molto facilmente gli 80 Giga, fiondatevi su articoli in promozioni, esaurimento scorte, fate di tutto per spendere al più 32 € , ci riuscirete senza problemi se sapete dove andare a cercare (no.. lo sfascia carozze non è il nostro caso)

Masterizzatore

La risposta è LG, sicuramente avrete sentito parlare degli ASUS.. costano leggermente meno ma io ho avuto dei problemi di compatibilità e non me la sento di consigliarveli… cercate invece un masterizzatore marca LG.. sono buoni e affidabili.. l’ unico difetto è il rumore (ne fanno decisamente di + degli ASUS), anche questi ve li tirano dietro, un masterizzatore DVD a 25 € lo rimediate

Tastiera e Mouse

Il mouse non è che sia poi così necessario però vi conviene comprarlo comunque, un mouse USB ottico costa 14 €… cercando per la mia città trovai dei mouse “pacco” a 6 € di quelli ancora con la pallina.. ne comprai uno e tuttora funziona.. però è scomodo, scomodissimo… alla fine vi consiglio di spendere qualche euro in più per un ottico… in quanto alla tastiera potrete prendere una PS2, così risparmiate una porta USB.. e vi costerà anche meno.. dato che c’ è meno richiesta rispetto alle USB… prendetene una semplice e anche non di marca vi costerà massimo 10 €

Case e Alimentatore

Qui dovete cercare le classiche promozioni, vale a dire comprare insieme il Case e l’ alimentatore… vi posso dire in tutta franchezza che in molti negozi potete trovare Case e Ali a 60 € l’ alimentatore certo sarà un banale 400 Watt… ma + che sufficente ad alimentare il nostro pc

Manodopera e Sistema Operativo

Quanto pensate che ci voglia a montare un computer??? Se vi mettete li con pazienza e consultando qualche guida su Internet ci riuscirete senza problemi.. un pò di delicatezza e ricordate  che c’ è una prima volta per tutto nella vita…. in quanto al sistema operativo mettiamola che.. se state leggendo quest’ articolo potete mettere quello vecchio.. la licenza Microsoft vi consente di mettere lo stesso S.O in 2 macchina diverse.. e in quanto ai sistemi Linux.. se siete alle prime armi Ubuntu… sennò la versione più professionale.. cioè Debian

===============================================================

Se fate il conto vi accorgerete che spendete poco meno di 200 €.. per un computer che tutto sommato non è poi neanche male…

I prezzi che vi ho proposto, inutile dirlo, potrebbero non rispecchiare la realtà… io mi sono basato su un negozio realmente esistente a Pisa, ma non mi sento di dirvelo poichè non mi piace fare pubblicità.. e poi potreste trovare prezzi più bassi..

Spero che vi sia piaciuto quest’ articolo… a Natale mi comprerò anche io questo computer per rimpiazzare l’ ormai disintegrato Pentium 2 dal quale stò scrivendo XD

Irlanda – cellulari spiati dal governo

52 Comments

La nostra privacy è a rischio in qualsiasi momento, ogni volta che navighiamo con il computer o qualsiasi altro dispositivo mobile rischiamo di essere rintracciati in qualsiasi momento e non solo… chi ci rintraccia può arrivare a capire informazioni a proposito di noi e dei nostri interessi.

In Irlanda possono in un certo senso dormire tranquilli, il capo della polizia Irlandese ha chiesto ai vari provider di tenere un log dettagliato e completo delle pagine visitate via web dai cellulari.. ivi comprese le pagine di accesso alla posta elettronica

Non c’ è bisogno di essere criminali per essere spiati, basta avere un cellulare abilitato a navigare ed è fatta…

Leggi di Murphy sulla progettazione

Commenti disabilitati su Leggi di Murphy sulla progettazione
  • Legge di Booker
    Un grammo di applicazione val piu’ di una tonnelata di astrazione.
  • Leggi di Klipstein
    • Applicate alla tecnica in generale:
      • 1. Ogni brevetto sara’ preceduto di una settimana da un brevetto simile presentato da un indipendente.
      • 2. La puntualita’ nei tempi di consegna e’ direttamente proporzionale al tempo a disposizione.
      • 3. Le dimensioni saranno sempre indicate nei termini meno comuni. La velocita’, per esempio, sara’ indicata in furlong alla settimana.
      • 4. Ogni filo metallico tagliato su misura sara’ troppo corto.
    • Applicate alla produzione meccanica e di prototipi:
      • 1. Le tolleranze si accumuleranno unidirezionalmente fino a raggiungere la massima difficolta’ di assemblaggio.
      • 2. Se la realizzazione di un progetto richiede n componenti, ce ne saranno a disposizione n-1 .
      • 3. Ogni motore ruotera’ nella direzione sbagliata.
      • 4. Un circuito dotato di un dispositivo di sicurezza distruggera’ gli altri.
      • 5. Un transistor protetto da un fusibile proteggera’ il proprio fusibile bruciando per primo.
      • 6. Un difetto non apparira’ fino a che non avra’ superato l’ultimo test.
      • 7. Uno strumento o un componente che si vuole acquistare funzionera’ soltanto fino a quando si sara’ ottenuta l’ autorizzazione ad acquistarlo.
      • 8. Dopo aver tolto l’ultima di 16 viti da un pannello di protezione, ci si accorgera’ di aver rimosso il pannello sbagliato.
      • 9. Dopo aver avvitato l’ultima di 16 viti di un pannello di protezione, ci si accorgera’ di aver dimenticato la guarnizione.
      • 10. Dopo aver assemblato un qualsiasi strumento, vari suoi componenti saranno trovati sul banco.
  • Leggi universali della Societa’ Internazionale Tecnici per Tecnici Ingenui
    • 1. In qualsiasi calcolo, ogni errore che potra’ intrufolarsi lo fara’.
    • 2. Ogni errore di calcolo sara’ nella direzione del massimo danno.
    • 3. In qualsiasi formula, le costanti (specialmente quelle indicate nei manuali) devono essere trattate come fossero variabili.
    • 4. La migliore approssimazione delle condizioni d’uso in laboratorio non andra’ nemmeno vicina alle condizioni d’uso reale.
    • 5. La dimensione piu’ vitale in qualsiasi progetto o disegno e’ quella che corre il maggior rischio di essere omessa.
    • 6. Se un’ installazione di prova funziona perfettamente, tutti i macchinari prodotti in seguito non funzioneranno.
    • 7. Le promesse di consegna devono essere sempre moltiplicate per un coefficiente di 2.0.
    • 8. I cambiamenti piu’ importanti in un prodotto saranno sempre richiesti quando la fabbricazione e’ quasi ultimata.
    • 9. Parti che in nessun modo possono essere montate nell’ordine sbagliato lo saranno.
    • 10. Parti intercambiabili mai.
    • 11. La descrizione delle prestazioni di qualsiasi cosa fornita dal fabbricante deve essere moltiplicata per un coefficiente di 0,5.
    • 12. La descrizione delle prestazioni di qualsiasi cosa fornita dal commerciante deve sempre essere moltiplicata per un coefficiente di 0,25.
    • 13. Le istruzioni per l’installazione e l’uso allegate a un qualsiasi congegno saranno prontamente gettate dall’ufficio che lo riceve.
    • 14. La parte di un qualsiasi strumento che maggiormente richiede manutenzione o riparazioni sara’ la meno accessibile.
    • 15. Le condizioni di garanzia indicate sul libretto non saranno mai rispettate.
    • 16. Se piu’ di una persona e’ responsabile di un errore di calcolo, nessuno ne avra’ colpa.
    • 17. Elementi identici, che si comportano in identica maniera durante i test non si comporteranno in maniera identica sul campo.
    • 18. Se un limite di sicurezza e’ stato fissato attraverso anni di esperienza a un valore estremo, ci sara’ sempre un idiota abbastanza ingegnoso da trovare subito un metodo per superare tale valore.
    • 19. Ogni garanzia scade col pagamento della fattura.
  • Quattordicesimo corollario di Atwood
    Non si perde mai nessun libro prestandolo, a eccezione di quelli cui si tiene particolarmente.
  • Terza legge di Johnson
    Se si perde un numero di una qualsiasi rivista, sara’ il numero che conteneva l’articolo che si era tanto ansiosi di leggere.

    Corollario

    • Tutti gli amici l’avranno perso, smarrito o gettato.
  • Legge oggetti smarriti
    L’unica maniera per ritrovare un oggetto smarrito e’ comprarne uno nuovo.
  • Leggi complementari di Richard sulla proprieta’
    • 1. Se si tiene a qualcosa abbastanza a lungo lo si potra’ buttare.
    • 2. Qualsiasi cosa si butti, servira’ non appena non sara’ piu’ disponibile.
  • Legge di Lewis
    Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo lo trovera’ a minor prezzo da un’altra parte non appena l’avra’ acquistato.
  • Legge degli affitti cittadini
    Chi non puo’ permettersi di pagare l’affitto e’ in affitto.
    Chi puo’ permettersi di pagare l’affitto e’ proprietario.
  • Legge di Glatum sull’acquisizione materiale
    L’utilita’ prevista di un qualsiasi articolo e’ inversamente proporzionale alla sua reale utilita’ una volta comprato e pagato.
  • Leggi fondamentali del giardinaggio
    • 1. Gli utensili degli altri funzionano solo nei giardini degli altri.
    • 2. Quegli aggeggi lussuosissimi e bellissimi che si vedono nelle vetrine non funzionano.
    • 3. Se nessuno lo usa, c’e’ una ragione.
    • 4. La cosa che serve di meno e’ quella che funziona meglio.
  • Legge della coordinazione degli sforzi
    La’ dove la coordinazione non e’ necessaria, funziona perfettamente.
    La’ dove e’ assolutamente necessaria, va a catafascio.
  • Osservazione di Zenone
    L’altra coda va piu’ veloce.
  • Legge di Berlusconi
    Piu’ il programma e’ interessante, piu’ sara’ interrotto dalla pubblicita’.
  • Legge dei treni
    Se il proprio treno e’ in ritardo, la coincidenza partira’ in perfeto orario.
  • Prima legge del cicloamatore
    In qualunque direzione si stia andando, sara’ sempre in salita e controvento.
  • Prima legge del bridge
    E’ sempre colpa del compagno.
  • Legge della frustazione da felino
    Quando il vostro gatto vi si e’ addormentato in grambo e ha l’aria perfettamente felice e adorabile, dovrete improvvisamente andare in bagno.
  • Legge di Johnson e Laird
    Il mal di denti tende a cominciare di venerdi’ sera.
  • Legge di Boob
    Si trovera’ sempre una qualsiasi cosa nell’ultimo posto in cui la si cerca.

copiato integralmente da http://www.cli.di.unipi.it/~scotto/HeS/Murphy/Murphy02.html

Cracker infiltrati nei pc di Obama e McCain

32 Comments

Il 7 Novembre (2 giorni fà) è stata riportata la notizia dal settimanale NewsWeek, secondo fonti dell’ intelligence americana alcuni cracker di origine dubbia (Russia o Cina) si sono infiltrati nei computer dei 2 candidati a scopo di carpire informazioni sui programmi di politica estera, o nella speranza di captare informazioni addirittura più preziose