Archive for febbraio, 2009

Allarme indirizzi Web – Senza Ipv6 finiranno nel 2011

25 Comments

Già circolava la voce nell’ aria… le esigenze degli utenti privati sono cresciute per quanto riguarda l’ utilizzo di Internet, e la situazione stà diventando insostenibile, se non viene adottato un protocollo più potente per l’ assegnazione degli indirizzi Ip, questi ultimi saranno totalmente riempiti entro il 2011.

http://www.troise.net/boliboop/wp-content/uploads/2007/05/dontpanic_orig-now2b.png

L’ ipv4 attualmente consente la gestione di 4 miliardi di diversi indirizzi, soglia fra l’ altro solamente teorica; c’ è bisogno di rinnovamento, è impossibile andare avanti con un metodo che oramai risale al lontano 1981, trent’ anni sono troppi se si confrontano con la diffusione di Internet in tutto il mondo.

L’ unica difficoltà stà nel fatto che secondo l’ autorevole Nigel Titley il nuovo metodo non produce riscontri economici per gli Isp, è questo il principale motivo per cui stenta a decollare; ma è bene passare all’ Ipv6 subito prima che sia troppo tardi, meglio farlo ora.. che essere costretti a farlo più tardi

Per un articolo leggermente più completo vi rimando al sito della Repubblica dal quale ho riassunto l’ articolo.

E se vi interessa vi metto anche un articolo sull’ enciclopedia per saperne di più sul protocollo Ipv6

Preghiera del Sys-Admin – Questo e’ il mio backup

41 Comments

Questo è il mio backup. Ce ne sono tanti come lui, ma questo è il mio. Il mio backup è il mio migliore amico, è la mia vita. Io debbo dominarlo come domino la mia vita. Senza di me il mio backup non è niente; senza il mio restore io sono niente. Debbo saper backuppare i server incrementalmente meglio del mio nemico che cerca di sputtanare me e i miei backup (Murphy), debbo backuppare prima che lui sputtani il mio hard disk e lo farò. Al cospetto di Dio giuro su questo credo. Il mio backup e me stesso siamo i difensori della Sala Macchine, siamo i dominatori dei nostri RAID nemici, siamo i salvatori della nostra vita e così sia, finché non ci sarà più restore ma solo backup. Amen.

Troppo forte… ispirata chiaramente a Full Metal Jacket… l’ ho trovata proprio ora mentre sto navigando dal centro di calcolo all’ uni 😀 della serie si parte per programmare e si finisce con il trovare le peggio stronzate XD

mi sono detto, questa va’ diffusa

Fonte: http://andreafortuna.wordpress.com/

San Valentino – Il giorno ideale per regalare un virus

29 Comments

Si tratta di Hacker romanticoni?? Oppure di cracker che approfittano di un momento così delicato per i propri comodi?

San Valentino per i pirati informatici è un occasione d’ oro per sferrare i più potenti attacchi di sicurezza sia ai siti, che ovviamente agli stessi utenti che ne fanno uso.  L’ utente medio è diventato diffidente nei confronti di email di San Valentino, l’ esperienza del famoso virus “I love you” ha segnato un intera generazione di inter-nauti, ma quelli ormai sono tempi andati. Nel Web 2.0 i pirati si muovono su terreni ben più fertili, i Social Network

Sono popolari, sono usati da tutti e ispirano fiducia sia agli iscritti, tanto di + ai programmatori di worm. E’ così dannatamente semplice, un link dentro un messaggio, un gruppo che invita a visitare un sito, et voilà, siete caduti anche voi nel mirino dei pirati. E ammirate anche la grafica di questi 2 cagliolini, sono proprio teneri, non è vero? 😀

http://securitylabs.websense.com/content/Assets/AlertMedia/Waledac_Valentine_Alert_Feb09_09_2.jpg

Secondo quanto riporta NewsWay il 70% dei 100 siti più popolari del Web risulta essere infettato, secondo quanto riporta il loro articolo è maggiore il numero dei siti infettati, rispetto a quelli creati appositamente per scopi maligni.

Ovviamente, se è vero che i Social Network sono un terreno fertile non bisogna dimenticarsi delle email fasulle, gli uomini che si vedono arrivare una email magari da un amica (gli uomini sono + vulnerabili di quanto si pensi) sono molto incuriositi dal cliccare su qualsiasi link contenuto in essa; magari sanno dei rischi ma si fidano del mittente (che per l’ appunto potrebbe non aver inviato spontaneamente la lettera di corteggiamento)

La vanità delle persone è un punto debole, nonchè punto di forza di ogni tecnica di Ingegneria sociale, e così quest’ anno si sono diffuse nuove minacce per la sicurezza del Web, i nomi di quelli che ho trovato: (se qualcuno ne ha altri da segnalare per favore commentate)

Waledac.C

OnlyYou.exe o YouAndMe.exe

anomiS.exe o limelight.exe

Love.exe (lui non ha proprio fantasia)

Ma il campione rimane il virus Conficker, con ogni giorno 2 milioni di vittime, tanto che Microsoft si è stancata e ci ha messo sopra un bella taglia di 250 mila dollari, fossi io il creatore di questo worm mi consegnerai da solo 😀

Adesso mi congedo, oggi sono veramente contento, mi aspetta una bella giornata, buon San Valentino a tutti i miei lettori, compresi quelli che ancora non hanno trovato l’ anima gemella, anzi a loro ancora di +